Skip to Content

Petizione Popolare contro le bollette gas impazzite

contatore-gas2.jpg

La petizione popolare per risolvere il problema dell'arrivo, di tanto in tanto, di bollette esobitanti, ha preso corpo da due fattori esiziali: il primo è che le bollette sono state recapitate il giorno 8 agosto (la maggior parte) con scadenza 10 agosto (domenica); ed il secondo motivo, quello più pregnante, è che le bollette presentavano cifre esorbitanti rispetto al periodo di fatturazione (!!).

Infatti, nessuno si sarebbe accorto di tali discrepanze se quelle bollette fossero state recapitate nel periodo autunnale o invernale.

In altre occasioni, l'Amministrazione Comunale era stata investita di questo problema e mai sono stati presi provvedimenti, nonostante la possibilità di affrontare tali questioni all'interno del Comitato Paritetico Comune-Società del Gas.

Per queste ragioni si venne a formare una spontanea associazione di cittadini che già il giorno 13 agosto lanciarono alla cittadinanza la proposta di una Petizione Popolare che interrompesse il comportamento scorretto del fornitore e del distributore di gas. Per le strade di Viggiano comparvero i manifesti con l'esortazione ORA BASTA!

L'iniziativa aveva sensibilizzato diverse persone e in data 18 agosto furono in tanti a sottoscrivere la Petizione Popolare che la neonata associazione Laboratorio per Viggiano aveva promosso ai sensi dell'art. 67 dello Statuto Comunale.

Il 30 settembre, alla presenza finalmente del Sindaco, un'assemblea pubblica ha portato ai primi risultati della nostra battaglia. Le società Sicme e Mazzitelli ammisero i propri errori e si impegnarono a rivedere le fatturazioni.

Ma a quanto pare certa gente continua a fare orecchi da mercante. Noi non ci siamo fermati e continueremo a far valere le nostre ragioni. Abbiamo già ricordato alle due società gli Impegni assunti e per tutelarci abbiamo informato l'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas con una lettera della nostra legale Avv. Giuseppina Stigliano.

Non ci fermeremo finchè le nostre ragioni non saranno rispettate!

 

 

Leggi :

1) Ora Basta!

2) La petizione popolare firmata

3) Esito dell'assemblea pubblica

4) Impegni assunti nell'Assemblea del 30.09.2008

5) Reclamo all'Autorità di Garanzia del 16/02/2009

6) Sollecito all'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas



story | by Dr. Radut