Skip to Content

FINALMENTE IL GIORNO E' ARRIVATO!

manif_vis.jpg

E' oggi, 22 settembre 2017, il fatidico giorno dove saranno spiegati ai cittadini - primi destinatari - del progetto di studio "Valutazione di Impatto Sanitario dei comuni di Viggiano e Grumento Nova" che ci dirà se vi sono stati e se vi sono effetti sulla salute dei cittadini dall'inquinamento di un impianto industriale particolare quale quello del Centro Olio Val d'Agri di Viggiano.

Sette anni di "sofferenza", di ostacoli di ogni tipo, di rallentamenti di ogni genere non hanno fermato la ricerca; la prima di questo genere nel Mezzogiorno d'Italia. Il primo studio EPIDEMIOLOGICO in una martoriata terra quale quella della Basilicata che presenta non poche criticità sanitarie ed ambientali. Voglio ricordare a tutti che lo studio è stato co-finanziato dai comuni di Viggiano e di Grumento Nova per il 60% (per un imegno finanziario totale di 700.000,00 €) e per il restante 40% a carico del gruppo di progetto vale a dire il CNR-IFC in primis, il Dipartimento di Chimica dell'Università "Aldo Moro" di Bari, il Dipartimento di Epidemiologia della regione Lazio (per un importo totale di 410.000,00 €).

Oggi, finalmente, arriviamo alla conclusione i cui risultati saranno diffusi e spiegati dalcoordinatore della ricerca il Dr. Fabrizio Bianchi, dirigente di ricerca dell'Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa. Qui non anticipo nulla così potrete ascoltare con le vostre orecchie cosa è emerso dallo studio.

Devo ringraziare, non formalmente, tutti i consiglieri della passata consiliatura che votarono all'unanimità la proposta che Laboratorio per Viggiano per il mio tramite fece quel lontano 30 settembre 2009; ringrazio l'attuale Presidente della Commissione Michele Montone per la tenacia con la quale ha condotto il difficile cammino dello studio in questi tre anni e l'attuale Sindaco Amedeo Cicala che mi ha voluto comunque nella nuova Commissione, ritenendo evidentemente utile la mia esperienza "sul campo". A loro dico, come ho fatto già altre volte, di fare tutto ciò che è in loro possesso per non disperdere questo patrimonio che con grande fatica abbiamo conquistato.

Un ringraziamento particolare, però, permettetemi di farlo al Prof. Gianluigi De Gennaro, senza di lui nonavremmo approdato a nulla.

Torneremo ancora molte volte su questo argomento per parlare delle "fughe in avanti" di Eni e sulle affermazioni gratuite di molti personaggi che si definiscono scienziati!

Una cosa però deve essere chiara a tutti: NON ACCETTEREMO RIMANDI, REVISIONI E "MIGLIORAMENTI" DELLO STUDIO CHE AVRANNO IL SOLO SCOPO DI CREAR4E AD ARTE CONFUSIONE NEI CITTADINI DISTOGLIENDOLI DAL RISULTATO PRINCIPALE!

Da domani ci dedicheremo a rendere evidente questo PIANO DIABOLICO AI DANNI DEI CITTADINI.

NOI NON CI STAREMO A QUESTO GIOCO,

NON CI ARRENDEREMO DI FRONTE A QUESTI ATTACCHI, NON INDIETREGGEREMO DI UN SOLO MILLIMETRO SULLA STRADA DELLA DIFESA DELLA SALUTE DEI CITTADINI E DELLA TUTELA DELL'AMBIENTE,

per una sola ragione:

PER DARE UN FUTURO MIGLIORE ALLE GENERAZIONI CHE VERRANNO E CHE VORRANNO ABITARE LA VAL D'AGRI!



story | by Dr. Radut