Skip to Content

IN PRIMO PIANO

La ripresa è più complicata di quanto previsto. Da ieri mattina, 13 agosto nell'anno del Signore 2016, ci siamo accorti - in Valle - che è effettivamente ricominciata l'estrazione nella raffineria che si trova tra i comuni di Viggiano e Grumento Nova. Un'aria...

Prendiamo a prestito questa frase di Primo Levi per sottolineare ancora una volta, e non ci stancheremo mai di ripeterlo, come - ora più che mai - la nostra bellissima e fragile democrazia sia in pericolo!

Nel corso della 4a assemblea nazionale del Coordinamento NoTriv tenutasi a Viggiano lo scorso 9 e 10 luglio, abbiamo appreso dalla stampa locale che la raffineria denominata "Centro Olio Val d'Agri" riprende i lavori ed a produrre poichè sono state portate a termine le...

Non più di una settimana fa abbiamo sottolineato come la sospensione dell'attività della OLA riporti indietro l'orologio della democrazia in questo paese e credo tutti abbiate ascoltato o letto come alcune delle associazioni più combattive, insieme proprio ad...

NEWS

Una bolla di sapone.

ripresa Cova_2.jpg

La ripresa è più complicata di quanto previsto.

Da ieri mattina, 13 agosto nell'anno del Signore 2016, ci siamo accorti - in Valle - che è effettivamente ricominciata l'estrazione nella raffineria che si trova tra i comuni di Viggiano e Grumento Nova.

Un'aria irrespirabile sta accompagnando i cittadini delle aree contermine del Cova da ieri ed oggi le cose si stanno intensificando, poichè quest'odore acre, pungente, strano, diverso dalle altre volte, che si può percepire già da Villa d'Agri, per non parlare di Viggiano! Non ho notizie di Grumento Nova, ma se tanto mi dà tanto, non ho dubbi che ci siano problemi anche lì.

Se questa è democrazia

1.jpg

Prendiamo a prestito questa frase di Primo Levi per sottolineare ancora una volta, e non ci stancheremo mai di ripeterlo, come - ora più che mai - la nostra bellissima e fragile democrazia sia in pericolo!

Come prima, più di prima.

altan-orlo-del-baratro-lespresso.jpg

Nel corso della 4a assemblea nazionale del Coordinamento NoTriv tenutasi a Viggiano lo scorso 9 e 10 luglio, abbiamo appreso dalla stampa locale che la raffineria denominata "Centro Olio Val d'Agri" riprende i lavori ed a produrre poichè sono state portate a termine le operazioni di modifiche all'impianto, prescritte dalla magistratura potentina.

La democrazia è finita!

2475743681.jpg

Non più di una settimana fa abbiamo sottolineato come la sospensione dell'attività della OLA riporti indietro l'orologio della democrazia in questo paese e credo tutti abbiate ascoltato o letto come alcune delle associazioni più combattive, insieme proprio ad OLA,sul fronte ambientale, siano state "attenzionate" dal Ministero dell'Interno; oggi vogliamo parlarvi di un'altra iniziativa simile, ad opera della magistratura brindisina che - per certi aspetti - va anche oltre l'attenzione del ministero dell'Interno!

Si tratta dell'informazione che la magistratura di Brindisi ha inviato al Prof. Enzo V. Alliegro, di chiusura delle indagini sui movimenti che hanno animato le manifestazioni contro l'abbattimento di ulivi secolari in Puglia, affetti dalla Xilella, ormai diventata famosa.

RIPRESA FORZATA

2012_02_17_15_37_43.jpg

Dopo qualche mese di silenzio, dove è stato scritto e detto di tutto e di più, sentiamo la necessità e, direi, addirittura l'obbligo di riprendere le pubblicazioni del Laboratorio per chiarire una serie di questioni, prima fra tutte la decisione della OLA (Organizzazione Lucana Ambientalista) di "sospendere a tempo indeterminato" le proprie pubblicazioni!

Una decisione grave, gravissima le cui motivazioni sottostanti saranno altrettanto gravi. Una decisione ponderata con molta cautela, conoscendo personalmente il valore di chi, dal 2006, ininterrottamente, ha fornito a questa regione, ai suoi abitanti, all'Italia tutta ed in non pochi casi al mondo intero (non è un eufemismo) uno spaccato della società lucana sotto tutti i suoi aspetti: sociale, politico, ambientale, delle regole infrante, che fa presagire brutti tempi per tutti noi lucani!

Verso il Referendum del 17 aprile contro le trivelle.

received_10153550109830208.jpeg

Non c'è che dire, la strategia del governo di nascondere agli italiani la data del 17 aprile, data del referendum contro le trivelle, sta funzionando; perchè stando alle indagini demoscopiche che si stano susseguendo negli ultimi giorni dicono proprio che circa l'80% degli italiani non sa o non ha capito che il 17 aprile c'è un referendum contro le trivellazioni in mare (entro le 12 miglia marine) e che - in buona sostanza - si vuole mettere in discussione una legge che questo governo ha messo in campo per dare campo libero alle compagnie con l'approvazione dell'art. 38 della famosa legge di stabilità 2015-2016. (foto 1)

Siamo al paradosso

centro-oli-viggiano_1.jpg

Se non fosse per la libera iniziativa dei cittadini non sapremmo mai nulla su come viviamo, quali pericoli corriamo, quali fenomei dobbiamo aspettarci e quali, sono tutti autorizzati? E come sono autorizzati? E perchè? Possiamo stare tranquilli o dobbiamo preoccuparci? I livelli di inquinamento come sono? Ed in questo momento? Ci sono ripercussioni sulla salute dei cittadini oppure no?

Questi e molti altri quesiti continuano a riecheggiare nel vuoto delle nostre case, senza risposte nell'affollamento dei pensieri delle nostre menti. 

Il disastro dell'agricoltura in Val d'Agri

Trattore-New-Holland-Blue-Power-660x330.jpg

Riceviamo dal prof. Terenzio Bove e volentieri pubblichiamo.

La propaganda del Governo sull'agricoltura in Val d'Agri

L'arroganza e l'indisponenza non portano da nessuna parte

carlo puca.jpg

Lo scorso mese di dicembre, per l'esattezza il 15 è apparsa su "Panorama" un'inchiesta del giornalista napoletano Carlo Puca, che titola il pezzo: "L'oro nero di Viggiano" con sottotitolo: "Reportage dal paesino della Basilicata, che accettando le trivelle, ha scommesso sul suo futuro. Ed ha vinto". Ecco il link:

 http://www.panorama.it/news/oro-nero-viggiano/#gallery-0=slide-5

IL MONDO E' UN BEL POSTO E PER ESSO VALE LA PENA DI LOTTARE! Albert Einstein

anno-nuovo.gif

E' proprio così, quello che abbiamo visto nel 2015 da parte della politica lucana, lascia poco spazio alla speranza di un futuro migliore; prima ci si shciera con le trivellazioni, poi si ricorre alla Consulta perchè contrari all'esautoramento dei poteri delle regioni; prima si apostrofano come insignificanti i movimenti e le manifestazioni di piazza e poi si cavalca l'onda della protesta!!

Negli anni addietro si parlava più impropriamente di questi atteggiamenti di una certa politica di "governo e di protesta" indicando appunto questi atteggiamenti ondivaghi; oggi più propriamente si dovrebbe parlare di doppiogiochismo, di cerchiobottismo o meglio di ipocrisia bella e buona!

Attività del Gruppo Consiliare

CONVOCATO L'ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE!

consiglio_comunale1[1].jpg

E' stato convocato per LUNEDI' 12 MAGGIO 2014 alle ore 18,00 l'ultimo Consiglio Comunale di questa consiliatura, il cui Ordine del Giorno vi alleghiamo in calce.

Il lavoro di cucitura non è stato facile, ma l'importante è che si possano leggere con una certa linearità.
Ecco a voi anche i documenti.

Come sempre, invitiamo i cittadini ad intervenire.

Convocato un Consiglio Comunale per il 17.04.2014

C_C_170414_p.jpg

E' stato convocato per giovedì 17 aprile 2014 alle ore 18 una seduta del Consiglio Comunale per discutere l'unico punto messo all'ordine del giorno:
APPROVAZIONE DEL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013.

Una incombenza dettata dalla legge, pertanto il documento andava approvato entro il 30 aprile 2014.
Su questo provvedimento abbiamo votato CONTRO poiché tale rendiconto scaturisce da una programmazione di bilancio alla quale l'opposizione non ha potuto apportare suggerimenti o modifiche, poiché non invitata alla sua stesura.

Abbiamo ripetuto più volte in questi anni, che prudenza avrebbe voluto, stante l'esito dei risultati delle elezioni, cercare di trovare un minimo di intesa anche con l'opposizione per costruire un bilancio - in qualche modo - condiviso.

Ma ciò non è stato possibile e dunque abbiamo deciso di votare contro!

Convocato il Consiglio Comunale per oggi 27 marzo 2014!

Cons_Com_270314_pic.jpg

E' stato convocato per oggi, giovedì 27 marzo 2014 alle ore 18,00 presso la sala consiliare del Comune di Viggiano, un Consiglio Comunale che discuterà l'OdG che vi alleghiamo, insieme ai documenti che siamo riusciti ad avere soltanto martedì pomeriggio!

Buona lettura.

Consiglio Comunale del 6 marzo 2014: come è andata a finire.

consiglio_comunale1[1].jpg

Prima di iniziare a parlare di quanto è successo nell'ultimo Consiglio Comunale, permettetemi di formulare a nome di tutto il Laboratorio per Viggiano - come ho fatto già in Consiglio - gli auguri di benvenuta e di buon lavoro alla dott.ssa Maria Mazzei, che subentra al consigliere Giovanni Di Fuccio.

Non sono felicitazioni di rito, in un momento come questo dove è difficile trovare coerenza e dignità che alberghino nella stessa persona. Grazie dunque a Maria, per aver accettato la surroga, anche se per i pochi mesi che separano questo Consiglio dal suo scioglimento.

Consiglio Comunale del 6 marzo 2014 ore 17,30.

consiglio_sito-262x300.jpg

E' indetta la convocazione della seduta del Consiglio Comunale per giovedì 6 marzo 2014 alle ore 17,30 con l'Ordine del giorno che vi alleghiamo.

A distanza di 3 mesi circa dall'ultima seduta,il Sindaco convoca una riunione del Consiglio; certo per un Consiglio in via di conclusione dei suoi lavori, aspettare 3 mesi per una nuova convocazione, potrebbe far pensare che vi sono pochi problemi da affrontare e di scarso interesse per i cittadini!
Tutti noi sappiamo che non è così!!!
Come potrete leggere,, vi sono interrogazioni consiliari che risalgono a novembre 2013 (!!!), ma questo è niente al confronto del fatto che vi sono richieste inoltrate al Sindaco per la discussione di importanti proposte di Laboratorio per Viggiano, che aspettano da anni di essere discusse!
Questa è la democrazia che è stata seguita in questi 5 anni da questa amministrazione! Un bell'esempio da tramandare ai posteri!

ANNO NUOVO, VITA VECCHIA.

Viggiano_piccola.jpg

Solitamente si dice "anno nuovo, vita nuova"; purtroppo questo proverbio così diffuso non si addice alla nostra situazione, che seppure tranquilla da un punto di vista delle risorse economiche, vive un momento di particolare tempestosità da un punto di vista politico.

Che vi sia una certa confusione e diffidenza non è certamente dovuta esclusivamente al particolare incedere delle elezioni amministrative di questo 2014, ma le acque sono agitate - come sempre, nel bene e nel male - da situazioni che hanno a che vedere con le estrazioni petrolifere e con quello che gira intorno ad esse.

Come è andato a finire il Consiglio Comunale del 27.11.2013

consiglio_sito-262x300.jpg

Carissimi lettori, come promesso, vi informiamo su come si è discusso e su cosa si è approvato nel Consiglio Comunale dell'altra sera, 27 novembre. Cercheremo di informarvi in questo modo, almeno finchè non si darà luogo a procede alla trasmissione in diretta streaming dei Consigli.

A questo proposito, faremo un ultimo tentativo, dopo quello di uin anno e mezzo fa, dove abbiamo anche allegato una bozza di regolamento, che NON E' MAI STATA PORTATA IN CONSIGLIO E DUNQUE MAI DISCUSSA!!!

Non si dovrebbe mai dimenticare che la trasparenza e la verità, paga.

Intanto aggiungiamo i documenti che mancavano nelle carte del Consiglio che avevamo pubblicato l'altro giorno, perchè, l'assurdità vera di questa situazione PARADOSSALE, riguarda proprio il fatto che buona parte delle carte riguardanti il Consiglio ci sono state consegnate IN FASE DI DISCUSSIONE!

Ma veniamo a noi.

Le carte del Consiglio Comunale di oggi 27 novembre 2013

consiglio_comunale.jpg

Gentilissimi lettori ed internauti, con questo articolo vogliamo sottoporre alla vostra attenzione oltre ai punti in discussione dell'ordine del giorno anche i relativi documenti a supporto di quei punti.

Non aggiungiamo nessun commento, al momento, poichè ne parleremo diffusamente e direttamente in Consiglio Comunale; perciò, come sempre, Vi invitiamo ad essere presenti per informarvi ed informare, rimanendo sempre in attesa che l'Ammnistrazione si degni di attivare il servizio di trasmissione "in diretta" dei Consigli Comunali, come stiamo chiedendo da qualche anno!

E' necessario precisare che, ad oggi, 27 novembre 2013, non è ancora disponibile il documento di "Assestamento del Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2013" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Convocazione del Consiglio Comunale per il 27 novembre 2013.

Conv_Cons_Com_221113_piccola.jpg

Con avviso pervenuto ieri pomeriggio, 22 novembre 2013 alle ore 17,00 è stato convocato il Consiglio Comunale per il giorno MERCOLEDI' 27 NOVEMBRE 2013 alle ore 17,30 per discutere l'ordine del giorno che vi alleghiamo.

Come sempre, rinnoviamo l'invito ai cittadini di essere presenti e di partecipare alla vita democratica del nostro paese; in attesa che la Giunta approvi la trasmissione in "diretta streaming" dei Consigli Comunali che stiamo chiedendo da circa 4 anni ed approvi il relativo regolamento (che abbiamo proposto da più di 1 anno!).

L'arrivo a Viggiano della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati

new-memorandum.jpg

La visita della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati effettuata a Viggiano lunedì 7 ottobre, ha tutto il sapore di una "visita di cortesia", insomma una "tanto per", vista la mole di incontri concentrati in una sola giornata. 

LE INIZIATIVE DELL'ASSOCIAZIONE

Non c'è peggior sordo ......

facebook-emoticons.jpg

Cominciamo dall’inizio della storia.

Dopo varie insistenze sulla scarsa qualità dell’aria in Val d’Agri, il 30 novembre del 2012, la Giunta Regionale approvò la Delibera n. 1640 inerente l’ “Adozione delle norme tecniche e delle azioni per la tutela della qualità dell’aria della Val d’Agri e segnatamente nei comuni di Viggiano e Grumento Nova”, con la quale, evidentemente, si intendeva porre al riparo le popolazioni dagli eventuali influssi negativi dell’inquinamento dell’aria.  

Un gennaio da "brividi"!

20140113_piccola.jpg

Questo inizio 2014 ci ha portato un gennaio veramente da brividi, in molti sensi. A parte la temperatura altalenante, dobbiamo constatare - a bocce ferme - che quanto è successo lunedì mattina 13 gennaio ha fatto venire la pelle d'oca ai cittadini della Val d'Agri, mentre per alcuni altri è stato solo l'ennesimo evento.

Un fenomeno simile va paragonato solo a quanto successo il 2 febbraio 2009 alle 18,10 circa; quando l'innalzamento impressionante della fiaccola emanata dalla torcia del Centro Olio fu preceduta come questa volta, da boati e tremori degli infissi.

OGGI 4 OTTOBRE ORE 17,30 CENTRO SOCIALE VIGGIANO

UNO  SPACCO SULLA REALTA_piccola.jpg

 E' prevista per oggi pomeriggio 4 OTTOBRE 2013 alle ore 17,30 presso la sala convegni del CENTRO SOCIALE "ALBERTI MARONE" a Viggiano, la proiezione - in anteprima nazionale - del film documentario di Valeria Castellano, dal titolo: NERO D'ITALIA", uno spaccato della realtà delle valli del petrolio e più in generale della Basilicata, con tutte le conseguenza che la "petrolizzazione" della nostra regione, decisa dall'amministrazione regionale e condivisa da alcuni sindaci, stanno portando la nostre aree, già depresse dalla crisi nazionale ed internazionale.

Il Laboratorio organizza una mini rassegna del cinema italiano di impegno sociale

Brochure2.jpg

 Dopo molte titubanze, abbiamo deciso di organizzare una mini rassegna cinematografica del film d'autore italiano; un cinema di forte impegno sociale, dei film di grande impatto emozionalee che abbiamo chiamato "Viggiano incontra il film d'autore italiano". 

Una rassegna che va ad arricchire il già fornito carnet di eventi organizzati dall'Amministrazione e che ha il precipuo scopo di invogliare i viggianesi e quanti vorranno assistere alle proiezioni, a rivisitare il nostro centro storico; che viene frequentato dai turisti solo in occasione della manifestazione "Vino sotto le stelle".

Non abbiamo nessuna pretesa senon quella di avvicinare i cittadini al cinema di impegno italiano; non a caso abbiamo scelto queste cinque proiezioni.

A VIGGIANO NON SI RESPIRA!

inquinamento-atmosferico-salute-bambini.jpg

Stando a quanto dicono gli abitanti della contrada Vigne, così come riferito da qualche operaio dell'Elbe Sud Italia (in particolare ieri mattina dalle ore 9,45 almeno fino alle ore 10,30 con sensazione di nausea), da qualche giorno nell'area industriale di Viggiano c'è un'aria irrespirabile e che io stesso ho potuto verificare, ad es., nel pomeriggio di ieri 17 luglio come nel pomeriggio della settimana precedente verso le ore 16,30 circa.

GLI AMBIENTALISTI RICEVUTI A ROMA IN PARLAMENTO DA M5S E SEL.

300px-Palazzo_Montecitorio_Rom_2009.jpg

 Mercoledì 12 giugno le associaizoni ambientaliste di Basilicata, Abruzzo, Sicilia, Puglia, Campania, Calabria, Emilia Romagna e Lombardia sono state ricevute ed ascoltate dall'intergruppo parlamentare composte da Movimento 5 Stelle, Sinistra ecologia e Libertà e da un deputato del Patito Democratico, presso la sala "Tatarella" di fianco a Montecitorio.

Tutte queste associazioni, fanno capo al Coordinamento Nazionale "No-Triv", la presenza più nutrita era quella della Basilicata, per ovvie ragioni.

Le stesse che accomunano i diritti di persone di varie regioni; dobbiamo ammettere che finalmente abbiamo avuto grande attenzione ed i deputati presenti hanno preso immediatamente impegni precisi.

LABORATORIO E WWF AUDITI DALLA III COMMISSIONE REGIONALE AMBIENTE

WWF_Logo piccolo.jpg

Lunedì 10 giugno alle ore 10,30 Laboratorio per Viggiano e WWF Basilicata, insieme ai Sindaci di Viggiano e Grumento Nova sono stati "auditi" dalla III Commissione Regionale (Commissione Ambiente) per avviare la discussione riguardante la delibera della Giunta Regionale n. 1640 del 30/11/2012 che reca la seguente intestazione: "Adozione delle norme tecniche e delle azioni per la tutela della qualità dell'aria e segnatamente nei comuni di Viggiano e Grumento Nova". 

Abbiamo espresso la nostra opinione circa questo provvedimento che, seppure opportuno, ci sembra del tutto insufficiente, sia sotto l'aspetto del monitoraggio degli inquinanti, sia - soprattutto - sotto la riduzione di una percentuale troppo bassa (del 20%) di due soli inquinanti: H2S ed SO2 . 

BOCCIATA LA MORATORIA PETROLIFERA DELLA REGIONE BASILICATA.

bas_in cattive acque_1.jpg

Una buona parte degli ambientalisti che conoscono un pò come vanno le cose in questa regione, all'indomani della votazione del Giunta Regionale di Basilicata e del Consiglio Regionale per la cosiddetta "moratoria" per le estrazioni petrolifere, aveva affermato che si trattava di una "maldestra messinscena"!

Qualcun altro, invece, aveva creduto alla "buona fede" degli amministratori regionali; peccato sia stato smentito dai fatti.

Una bolla di sapone.

ripresa Cova_2.jpg

La ripresa è più complicata di quanto previsto.

Da ieri mattina, 13 agosto nell'anno del Signore 2016, ci siamo accorti - in Valle - che è effettivamente ricominciata l'estrazione nella raffineria che si trova tra i comuni di Viggiano e Grumento Nova.

Un'aria irrespirabile sta accompagnando i cittadini delle aree contermine del Cova da ieri ed oggi le cose si stanno intensificando, poichè quest'odore acre, pungente, strano, diverso dalle altre volte, che si può percepire già da Villa d'Agri, per non parlare di Viggiano! Non ho notizie di Grumento Nova, ma se tanto mi dà tanto, non ho dubbi che ci siano problemi anche lì.

Condividi contenuti


by Dr. Radut